Food for thought

“On the TV, some university professor was saying that people’s chaotic use of Japanese grammar corresponded precisely to the chaos in their lifestyles. ‘Properly speaking, of course, we cannot call it chaos. Grammar is like the air: someone higher up might try to set rules for its use, but people won’t necessarily follow them.’”  from ‘The Wind-Up Bird Chronicle’ by Haruki Murakami

Do Italians today follow their grammar rules or does the language correspond to their lifestyle? And how would you define contemporary Italian lifestyle?

Spunti di riflessione

“In TV, qualche professore universitario stava dicendo che l’uso caotico della grammatica giapponese da parte della gente corrispondeva esattamente al caos esistente nei loro stili di vita. A dire il vero, noi ovviamente non possiamo chiamarlo caos. La grammatica è come l’aria: qualcuno più in alto potrebbe tentare di impostare le regole per il suo utilizzo, ma la gente non necessariamente le seguirebbe.” Dal romanzo “L’uccello che girava le viti del mondo” di Haruki Murakami.

Gli italiani di oggi seguono le loro regole di grammatica o la lingua corrisponde al loro stile di vita?  E come definiresti lo stile di vita italiano contemporaneo?

Leave A Comment